Come depurare la pelle: Operazione Detox!

Estate Detox: scopri gli alleati per il tuo benessere.

Il nostro organismo vive in uno stato di continuo cambiamento ed oggi più che mai è sottoposto a ritmi nuovi che lo obbligano ad adeguarsi velocemente.

Nonostante tutto ciò che accade intorno a noi, l’estate è arrivata puntuale, risvegliando le esigenze ancestrali che caratterizzano i ritmi vitali della Natura.

Si chiamano ritmi circadiani – dal latino circa diem “intorno al giorno” – e furono studiati intorno al 1700 dallo scienziato Jean-Jacques d’Ortous de Mairan.

Ancor prima la medicina cinese aveva individuato, in modo preciso, i ritmi endogeni dei nostri organi ed oggi la moderna Cronobiologia ne ha dimostrato la loro validità scientifica.

Osservando la Natura possiamo dunque capire i nostri cicli vitali.

Quindi, come in Natura esistono le quattro stagioni, anche il nostro corpo vive ritmi diversi a seconda della stagione in cui ci si trova.

Il Solstizio d’Estate è il passaggio che segna la fine della Primavera: la Natura dopo il risveglio primaverile è desiderosa di energia e vitalità ed anche il nostro organismo è maggiormente stimolato e sente la necessità di riattivare la funzionalità degli organi deputati alla depurazione, come fegato, pelle e reni.

È arrivato il momento di depurare l’organismo da tutti gli accumuli!

Come capire quando è veramente necessario depurare l’organismo?

In questo periodo, si può andare incontro a piccoli disturbi “stagionali”, come irritabilità, senso di fatica, inappetenza, cattiva digestione.
La pelle appare più grigia, a volte spenta, con piccole imperfezioni e si accentuano le rughe di espressione.

È questo il momento giusto per un intervento esterno che stimoli correttamente l’eliminazione delle tossine in eccesso, causa di numerosi disturbi ed inestetismi.

Per stimolare correttamente l’organismo ed attuare un efficace processo depurativo, sono indicate specifiche piante officinali quali ad esempio la betulla, la gramigna, il tarassaco, la bardana e l’ortica, tutte piante medicinali che iniziano il ciclo vegetativo in primavera ed il cui fitocomplesso è ricco di principi attivi purificanti, detossificanti ed antiossidanti ad alta biodisponibilità, in grado di modulare efficacemente l’efficienza di più emuntori (dal latino emùngere = estrarre, sottrarre).

Ovviamente per favorire la funzionalità dell’organismo è indispensabile innanzi tutto assumere una buona quantità di acqua e specifiche tisane, oltre che consumare abbondante verdura e frutta rigorosamente di stagione, come ad esempio i carciofi, ricchi di cinarina, un polifenolo eccellente alleato del fegato!

Anche l’apparato cutaneo si riattiva e chiede maggiori attenzioni con l’arrivo dell’estate.
Infatti, oltre a costituire la barriera tra l’ambiente fisico esterno e quello interno, è un vero e proprio organo emuntore: modula gli scambi con l’ambiente ed attraverso il sudore, molte delle sostanze tossiche che l’organismo ha necessità di eliminare, vengono riversate all’esterno.

É possibile depurare la nostra pelle? Come prendercene cura in modo specifico?

Abbiamo già parlato di depurazione e protezione per il trattamento della pelle grassa, e spesso alcuni inestetismi sono generati proprio dall’accumulo di tossine nell’organismo oltre che da un’alimentazione scorretta, soprattutto se povera di vitamine e sostanze antiossidanti.

Liberare l’organismo dalle tossine endogene è il primo passo essenziale per ridurre tutti gli inestetismi e di cui parleremo a breve nel prossimo appuntamento.

Concludendo, ascoltare ed osservare la Natura oltre che noi stessi, ci permette di essere in armonia con tutto ciò che ci circonda e mantenere più a lungo possibile il benessere del nostro organismo.

La salute non è tutto ma senza salute tutto è niente.
– Arthur Schopenhauer –

Dott. Angela Triassi
Botanica Fitoterapeuta

Lascia un commento